PDFStampaEmail

Pentax K-1 corpo

La prima Full Frame di Pentax con 36 M.pixel
Valutazione: Nessuna valutazione
Prezzo finale1950,00 €
  • pentax-k-1
Descrizione

Qual è la fotocamera migliore per un fotografo?
In oltre 50 anni come costruttore leader nel settore della fotografia reflex, PENTAX ha sempre tenuto in grande considerazione questa domanda, sviluppando tecnologie originali per fornire ottime risposte. È una storia di continua innovazione ed evoluzione.
In base alle proprie esperienze e competenze accumulate in tutti questi anni, oggi PENTAX ha la risposta definitiva: una nuova fotocamera reflex di pieno formato 35mm denominata PENTAX K-1. Portando con orgoglio il numero "1" nel proprio nome, la K-1 assume il ruolo di ammiraglia nella rinomata serie PENTAX K.
A partire dalla progettazione compatta e durevole tipica di PENTAX, la K-1 aggiunge al pieno formato 35mm nuovi valori essenziali, che comprendono tecnologie di risoluzione allo stato dell'arte derivanti anche dall'esperienza di PENTAX nel settore del medio formato, tutta una serie di funzionalità di ripresa esclusive e una rimarchevole capacità di adattamento all'impiego sul campo.
Fedele al numero 1 nel suo nome, la PENTAX K-1 rappresenta l'inizio di una nuova era tra le reflex digitali di pieno formato 35mm.

La K-1 assicura il più alto livello di potere risolvente e sensibilità

Sensore immagine CMOS di pieno formato 35mm

Circa 36,4 megapixel effettivi
Eccezionale potere risolvente assicurato da un sensore di grande superficie
Risoluzione fantastica supportata da una progettazione ad alta risoluzione priva di filtro AA
La K-1 incorpora un nuovo sensore immagine CMOS di pieno format 35mm, in grado di fornire la qualità più elevata che si possa trovare fra tutte le reflex con baionetta K. Grazie all'ampia superficie sensibile e ai pixel di grandi dimensioni, questo sensore ad elevata risoluzione fornisce immagini fedeli e dinamiche, con sfumature progressive e minimo rumore. La sua ridotta profondità di campo permette di controllare a piacimento il senso di profondità e il bokeh (effetto di sfuocato).

Grazie ai circa 36,4 megapixel effettivi, la K-1 fornisce immagini mozzafiato e fedeli, capaci di colpire l'immaginazione dell'osservatore. Il suo eccezionale potere risolvente cattura nei suoi dettagli più fini ogni foglia di un albero in lontananza o ogni goccia di vapore. Partendo da dati immagine adeguati per produrre una brillante stampa di formato A2 (a 300dpi), il fotografo ha la certezza di grande flessibilità nella composizione dell'immagine, tanto nel definire l'inquadratura in ripresa quanto effettuando ritagli all'immagine in fase di post-produzione. Elaborando elevati volume di dati col suo processore immagine a 14 bit, la K-1 genera immagini accattivanti e ricche di sfumature.
Progettazione senza filtro AA, per ottimizzare il potere risolvente
Un filtro AA (anti-aliasing) di tipo ottico compromette il potere risolvente della fotocamera, pur contribuendo alla riduzione del moiré e dei falsi colori. La K-1 impiega una progettazione priva di filtro AA per ottimizzare la risoluzione dell'immagine del sensore con alto numero di pixel.

PRIME IV
ISO 204800
Un nuovo processore immagine ottimizzato per il pieno formato 35mm
Una combinazione di altissima sensibilità ed eccezionale risoluzione
La K-1 impiega un nuovo processore immagine PRIME IV. Rispetto alla precedente versione PRIME III, affina la capacità di elaborare immagini ad alta risoluzione, incrementando la sua frequenza operativa intorno al 50 percento. Il suo algoritmo di trattamento del rumore è stato migliorato per cogliere splendide immagini con sfumature naturali anche alle alte sensibilità. Combinando un evoluto sistema di analisi della scena con nuove funzioni di trattamento dell'immagine, si ha migliore accuratezza e affidabilità nella riproduzione delle immagini.
Sfruttando a fondo l'eccezionale immunità al rumore del sensore immagine e le prestazioni del processore PRIME IV, la K-1 arriva alla sensibilità massima di ISO 204800 (valore standard in uscita). Questo non solo fornisce immagini ad alta risoluzione esenti da salti nelle sfumature e granularità agli alti valori di sensibilità, ma migliora la qualità dell'immagine anche nel campo delle basse sensibilità. Dato che la K-1 permette di alzare la sensibilità mantenendo una qualità sostanzialmente identica a quella delle sensibilità inferiori, espande i confini dell'espressione fotografica.

Pixel Shift Resolution System
Riproduzione di immagini fedeli con altissima risoluzione, oltre i pixel disponibili
Pilotata dal meccanismo SR (Shake Reduction), la funzione Pixel Shift Resolution System* della K-1 acquisisce quattro immagini della stessa scena spostando il sensore imagine di un singolo pixel per ciascuno scatto, quindi le sintetizza in un'unica immagine composita a super-risoluzione. Rispetto al sistema tradizionale basato sulla matrice di Bayer, questa innovazione ricava i dati del colore RGB per ciascun pixel, fornendo immagini meravigliose, dai colori molto più fedeli e con dettagli molto più fini, senza il minimo accento di falsi colori. Questo sistema riduce al minimo anche il rumore alle alte sensibilità. La differenza nella qualità d'immagine è evidente già al primo sguardo, perfino senza ingrandire l'immagine sullo schermo di un computer o realizzare stampe di grandi formati. Le immagini acquisite con Pixel Shift Resolution System si possono salvare anche come file di formato RAW. Potete sviluppare questi file già all'interno della fotocamera, regolando i parametri oppure attivando e disattivando l'effetto Pixel Shift Resolution nel creare una nuova immagine.

Usando questo sistema, si consiglia l'utente di stabilizzare al meglio la fotocamera su un treppiede in fase di ripresa, impostando il modo di scatto su autoscatto o telecomando, oppure usando la funzione di sollevamento dello specchio.
Con soggetti in movimento o fotocamera poco stabile, l'effetto desiderato potrebbe non essere raggiunto.

Pixel Shift Resolution
Scatto normale
Informazioni sul colore ottenute
Informazioni sul colore ottenute
Eseguendo quattro scatti in sequenza, ciascun pixel ricava informazioni su luminosità e colore RGB.
Per ciascun pixel, si hanno informazioni sulla luminosità di un solo colore.

*Si ottiene alta risoluzione e sfumature progressive, perché l'immagine è generate da informazioni su colore e luminosità con elevatissimo potere risolvente.
*Non si generano falsi colori e moiré perché non viene eseguita interpolazione tra i pixel.
Dato lo schema del filtro colore RGB, la risoluzione per ciascun colore è 1/2 per il verde (G) e 1/4 per il rosso (R) e il blu (B).

Trattamento di demosaicizzazione

Vengono stimati i pixel mancanti in riferimento al pixel contiguo e a informazioni sui contorni (interpolazione).

Nei casi di differenza tra i colori stimati e quelli effettivi, si hanno falsi colori e moiré.

*Le immagini hanno solo scopo illustrativo.

Funzione di correzione del movimento
Scattando un'immagine con Pixel Shift Resolution System, la K-1 fornisce una nuova funzione di correzione del movimento. Attivando questa funzione, la fotocamera rileva automaticamente l'entità del movimento del soggetto durante la ripresa continua e minimizza gli effetti negativi durante il processo di sintesi.*
* Il movimento potrebbe non essere corretto in modo sufficiente quando il soggetto si sposta in certe direzioni e con determinati schemi. Questa funzione non garantisce che il movimento sia adeguatamente corretto con tutti i soggetti.
Simulatore di filtro AA
Meccanismo allo stato per minimizzare moiré e falsi colori

Sfruttando il meccanismo SR della fotocamera per applicare vibrazioni microscopiche al sensore immagine, l'originale simulatore di filtro AA (anti-aliasing)* di PENTAX è efficace nel ridurre al minimo il moiré e i falsi colori sui contorni dell'immagine, problemi comuni con soggetti dotati di trame fini. La K-1 permette di riprodurre fedelmente le vostre intenzioni creative sull'immagine acquisita, simulando l'effetto del filtro AA per immagini ben bilanciate, oppure scegliendo il modo senza filtro AA per il massimo potere risolvente.

*Questa funzione opera in modo più efficace con tempi di posa pari a 1/1000 o più lenti.
*Questa funzione non si può combinare con alcuni modi di ripresa.
Principio del filtro AA ottico
Principio del simulatore del filtro AA

Correzione delle aberrazioni ottiche e delle frange di colore*
Nitidezza Fine e Nitidezza Extra

Alta qualità nella di riproduzione sull'intero campo immagine, con efficace compensazione delle aberrazioni
Strumenti di esaltazione della nitidezza per migliorare nettamente la resa dell'immagine con molti pixel

La K-1 compensa efficacemente la distorsione, la vignettatura e l'aberrazione cromatica causata da specifiche proprietà ottiche, acquisendo immagini di alta qualità e nitide fino ai bordi. Compensa perfino le frange colorate in fase di conversione dei dati RAW.
*Disponibile in combinazione con obiettivi delle serie D FA, DA, DA L e FA. Tuttavia, alcuni di questi obiettivi possono non essere compatibili con queste funzioni.

Non importa quanti pixel e quanto potere risolvente possa fornire il sensore: l'immagine può apparire di bassa risoluzione se le linee che descrivono i soggetti sono troppo spesse. La funzione Nitidezza Fine della K-1 contorna il soggetto con linee più sottili e naturali di quelle create dalla normale elaborazione per dare un'immagine di alta qualità e con dettagli fini. Così potete creare opere d'arte con soggetti delineati in modo fedele. La K-1 fornice anche la funzione Nitidezza Extra, che enfatizza in modo più marcato il contorno del soggetto e con linee più fini, utile in particolare con soggetti a basso contrasto.
La K-1 supera le più ostili condizioni in esterni, come maltempo, oscurità e temperature di congelamento.

Meccanismo antivibrazioni SR II incorporato
Il primo sistema antivibrazioni al mondo su cinque assi e con cinque stop di compensazione*
Il sistema antivibrazioni a spostamento del sensore di PENTAX è stato perfezionato per fornire la compensazione ottimale per tutti gli obiettivi usati a mano libera. Il sistema di nuova generazione SR II (Shake Reduction II) impiega un meccanismo che opera su cinque assi per compensare i tremolii causati dalle traslazioni in orizzontale e in verticale** (spesso presenti in macrofotografia) e quelli di rollio, difficili da gestire con gli stabilizzatori inseriti negli obiettivi, in aggiunta ai più comuni spostamenti di beccheggio e imbardata. L'unità SR II è controllata con grande precisione fin dall'accensione della fotocamera e fornisce un ampio campo di compensazione — fino a cinque tempi di posa*** — per espandere i limiti della ripresa a mano libera.
*Per una reflex digitale di pieno formato 35mm, a febbraio 2016 (in base a verifiche di RICOH IMAGING).
**Nelle riprese Live View, questo meccanismo non compensa il tremolio associato allo spostamento orizzontale e verticale.
*** Misurato in conformità alle norme CIPA, usando un obiettivo HD PENTAX-D FA 28-105mm F3.5-5.6ED DC WR alla lunghezza focale di 105mm.

SR: OFF

SR: ON

SR: OFF

SR: ON
Compatibile con riprese in panning

Effettuando un panning, il meccanismo controlla in modo efficiente l'unità SR per rilevare la direzione del movimento della fotocamera, compensando tutti gli altri spostamenti. Grazie a questo, la K-1 cattura splendide immagini ad alta risoluzione tanto nelle riprese normali quanto nel panning, senza dover effettuare specifiche selezioni.

Luce operativa ausiliaria
A supporto dell'impiego al buio
Quattro luci operative sono disposte in modo strategico intorno al corpo macchina:nella zona superiore della baionetta, dietro il monitor LCD, in corrispondenza dello slot per schede di memoria e alla presa per cavo di scatto. Premendo il pulsante di illuminazione, potete accenderle* per facilitare le sostituzioni dell'obiettivo e della scheda di memoria, gestire l'uso dei comandi oltre e alla rimozione del cavo di scatto, per maggiore efficienza e praticità nelle riprese notturne in esterni e con soggetti scarsamente illuminati in interni.
* Le luci a LED si possono accendere e spegnere separatamente. L'impostazione predefinita le prevede tutte spente.

Sopra la baionetta

Dietro al monitor LCD

Agli slot per le schede

Alla presa per cavo di scatto
AE/AF di alta precisione con illuminazione –3EV
Monitor LCD ideale anche in esterni

Accuratezza nell'esposizione automatica e nell'autofocus, anche al buio
Impostazione della luminosità del monitor LCD con una sola azione
Un livello d'illuminazione di –3EV rende difficile vedere un soggetto ad occhio nudo e praticamente impossibile una messa a fuoco manuale di precisione. Anche in condizioni d'illuminazione così scarsa, la K-1 assicura precisione nell'esposizione automatica e nell'autofocus.* Grazie all'algoritmo perfezionato, è stato ampiamente ridotto il tempo di risposta dell'autofocus con soggetti scarsamente illuminati. Insieme all'altissima risoluzione, la K-1 fornisce prestazioni eccezionali nelle riprese in luoghi poco illuminati.
Con la sola pressione di un pulsante, il nuovo modo Outdoor View Setting della K-1 visualizza cinque impostazioni della luminosità sul monitor LCD, permettendovi di impostare facilmente e velocemente la luminosità desiderata per una data situazione — aumentando la luminosità del monitor con luce solare abbagliante o riducendola sotto i cieli stellati.

* Lettura della luce misurata a ISO 100 e con obiettivo 50mm F1,4; messa a fuoco misurata a ISO 100, a temperatura ambiente e con i 25 sensori intermedi.

Visione in esterni??2

Visione in esterni?+2
Affidabile costruzione a tenuta di polvere e intemperie
Sistema di acquisizione immagine a prova di ambiente, con obiettivo WR ( Weather Resistant)
Combinando le 87 guarnizioni di tenuta della K-1 e la sigillatura dell'impugnatura portabatteria opzionale D-BG6 si previene l'intrusione dell'acqua e della polvere all'interno. Montando un obiettivo serie AW o WR,* la K-1 e l'obiettivo formano un notevole sistema di imaging digitale totalmente resistente ai più impegnativi fattori ambientali.
* AW significa All Weather (costruzione a tenuta di polvere e intemperie), mentre WR significa Weather Resistant (costruzione semplificata resistente alle intemperie).

Costruzione a prova di freddo a –10°C
Meccanismo DR II (Dust Removal II)
Affidabilità senza pari verificata nelle più severe condizioni di prova
Efficace rimozione delle particelle estranee dal sensore immagine
Anticipandone l'uso in climi freddi, PENTAX ha assoggettato la K-1 a severi test ambientali a temperature fino a –10°C, raccogliendo un'ampia mole di dati sulla precisione operativa, la risposta e la stabilità dei meccanismi e dei circuiti, oltre alle fluttuazioni nel voltaggio della batteria.* Il risultato è che la K-1 assicura un'operatività impeccabile ed esente da problemi anche a temperature di congelamento.
Usando un elemento piezoelettrico, questo meccanismo innovativo applica vibrazioni ultrasoniche al vetrino ottico anteposto al sensore immagine. Questo rimuove efficacemente tutte le particelle di polvere aderenti alla superficie del sensore immagine e previene l'apparizione delle antipatiche macchie di polvere sulle immagini acquisite.
Alle basse temperature, le prestazioni delle batterie calano drasticamente. Nell'uso in climi freddi, tenete una batteria di scorta al caldo sotto gli abiti per assicurare la continuità d'uso.

Corpo macchina rigido e durevole
Gruppo otturatore di lunghissima durata
Struttura a guscio in lega di magnesio con telaio metallico
Sopporta 300.000 cicli di scatto per un uso professionale
L'esterno della K-1 è realizzato in leggera e rigidissima lega di magnesio, che fornisce un'ottima resistenza agli urti e proprietà di schermatura elettromagnetica. Insieme ad un telaio metallico di alta rigidità che porta i componenti principali, la K-1 forma una struttura composita che assicura durata e affidabilità eccezionali.
Dopo una serie di severi test di prestazioni, l'otturatore della K-1 ha dimostrato un'eccezionale durata sopportando un totale di 300.000 cicli di scatto. Assicura l'eccezionale precisione operativa e la straordinaria durata richieste dalla più impegnativa attività professionale.

Innovative funzionalità di supporto alla ripresa per catturare accattivanti capolavori

Versatile monitor inclinabile
Innovativo meccanismo per inclinare il monitor su qualsiasi angolazione desiderata mantenendolo sull'asse ottico

Per mantenere allineata la linea di visione del fotografo con l'asse ottico della fotocamera offrendo flessibilità nella regolazione dell'angolo, PENTAX ha progettato un monitor LCD ideale per la K-1 creando un innovativo meccanismo che supporta il monitor con quattro sostegni. Questo monitor ottiene due risultati difficili, non raggiunti dalle soluzioni tradizionali: nessuna deviazione dall'asse ottico e inclinazione senza limitazioni in tutte le direzioni, orizzontali come verticali. Potete perfino sollevarlo di circa 90 gradi per fotografare dal basso o all'altezza della vita.

?Inclinazione verticale: circa 44°
(Ripresa all'altezza della vita: circa 90°)
?Inclinazione orizzontale: circa 35°
Monitor LCD Air Gapless
Il monitor LCD Air Gapless della K-1 applica una speciale resina tra il pannello protettivo e lo schermo LCD, per ridurre in modo sostanziale i riflessi interni. Insieme alla funzione Outdoor View Setting, assicura eccellente visibilità anche in piena luce solare.

Ripresa Live View
Regolazione automatica dell'orizzonte e regolazione della composizione
Varietà di strumenti per assistere la fotografia creativa
Pratici strumenti per comporre immagini equilibrate
In modalità Live View, la K-1 fornisce un'ampia varietà di strumenti dedicati alla ripresa. Grazie al monitor LCD ad inclinazione flessibile, potete vedere chiara

Recensioni
Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Video

Qual è la fotocamera migliore per un fotografo?
In oltre 50 anni come costruttore leader nel settore della fotografia reflex, PENTAX ha sempre tenuto in grande considerazione questa domanda, sviluppando tecnologie originali per fornire ottime risposte. È una storia di continua innovazione ed evoluzione.
In base alle proprie esperienze e competenze accumulate in tutti questi anni, oggi PENTAX ha la risposta definitiva: una nuova fotocamera reflex di pieno formato 35mm denominata PENTAX K-1. Portando con orgoglio il numero "1" nel proprio nome, la K-1 assume il ruolo di ammiraglia nella rinomata serie PENTAX K.
A partire dalla progettazione compatta e durevole tipica di PENTAX, la K-1 aggiunge al pieno formato 35mm nuovi valori essenziali, che comprendono tecnologie di risoluzione allo stato dell'arte derivanti anche dall'esperienza di PENTAX nel settore del medio formato, tutta una serie di funzionalità di ripresa esclusive e una rimarchevole capacità di adattamento all'impiego sul campo.
Fedele al numero 1 nel suo nome, la PENTAX K-1 rappresenta l'inizio di una nuova era tra le reflex digitali di pieno formato 35mm.

La K-1 assicura il più alto livello di potere risolvente e sensibilità

Sensore immagine CMOS di pieno formato 35mm

Circa 36,4 megapixel effettivi
Eccezionale potere risolvente assicurato da un sensore di grande superficie
Risoluzione fantastica supportata da una progettazione ad alta risoluzione priva di filtro AA
La K-1 incorpora un nuovo sensore immagine CMOS di pieno format 35mm, in grado di fornire la qualità più elevata che si possa trovare fra tutte le reflex con baionetta K. Grazie all'ampia superficie sensibile e ai pixel di grandi dimensioni, questo sensore ad elevata risoluzione fornisce immagini fedeli e dinamiche, con sfumature progressive e minimo rumore. La sua ridotta profondità di campo permette di controllare a piacimento il senso di profondità e il bokeh (effetto di sfuocato).

Grazie ai circa 36,4 megapixel effettivi, la K-1 fornisce immagini mozzafiato e fedeli, capaci di colpire l'immaginazione dell'osservatore. Il suo eccezionale potere risolvente cattura nei suoi dettagli più fini ogni foglia di un albero in lontananza o ogni goccia di vapore. Partendo da dati immagine adeguati per produrre una brillante stampa di formato A2 (a 300dpi), il fotografo ha la certezza di grande flessibilità nella composizione dell'immagine, tanto nel definire l'inquadratura in ripresa quanto effettuando ritagli all'immagine in fase di post-produzione. Elaborando elevati volume di dati col suo processore immagine a 14 bit, la K-1 genera immagini accattivanti e ricche di sfumature.
Progettazione senza filtro AA, per ottimizzare il potere risolvente
Un filtro AA (anti-aliasing) di tipo ottico compromette il potere risolvente della fotocamera, pur contribuendo alla riduzione del moiré e dei falsi colori. La K-1 impiega una progettazione priva di filtro AA per ottimizzare la risoluzione dell'immagine del sensore con alto numero di pixel.

PRIME IV
ISO 204800
Un nuovo processore immagine ottimizzato per il pieno formato 35mm
Una combinazione di altissima sensibilità ed eccezionale risoluzione
La K-1 impiega un nuovo processore immagine PRIME IV. Rispetto alla precedente versione PRIME III, affina la capacità di elaborare immagini ad alta risoluzione, incrementando la sua frequenza operativa intorno al 50 percento. Il suo algoritmo di trattamento del rumore è stato migliorato per cogliere splendide immagini con sfumature naturali anche alle alte sensibilità. Combinando un evoluto sistema di analisi della scena con nuove funzioni di trattamento dell'immagine, si ha migliore accuratezza e affidabilità nella riproduzione delle immagini.
Sfruttando a fondo l'eccezionale immunità al rumore del sensore immagine e le prestazioni del processore PRIME IV, la K-1 arriva alla sensibilità massima di ISO 204800 (valore standard in uscita). Questo non solo fornisce immagini ad alta risoluzione esenti da salti nelle sfumature e granularità agli alti valori di sensibilità, ma migliora la qualità dell'immagine anche nel campo delle basse sensibilità. Dato che la K-1 permette di alzare la sensibilità mantenendo una qualità sostanzialmente identica a quella delle sensibilità inferiori, espande i confini dell'espressione fotografica.

Pixel Shift Resolution System
Riproduzione di immagini fedeli con altissima risoluzione, oltre i pixel disponibili
Pilotata dal meccanismo SR (Shake Reduction), la funzione Pixel Shift Resolution System* della K-1 acquisisce quattro immagini della stessa scena spostando il sensore imagine di un singolo pixel per ciascuno scatto, quindi le sintetizza in un'unica immagine composita a super-risoluzione. Rispetto al sistema tradizionale basato sulla matrice di Bayer, questa innovazione ricava i dati del colore RGB per ciascun pixel, fornendo immagini meravigliose, dai colori molto più fedeli e con dettagli molto più fini, senza il minimo accento di falsi colori. Questo sistema riduce al minimo anche il rumore alle alte sensibilità. La differenza nella qualità d'immagine è evidente già al primo sguardo, perfino senza ingrandire l'immagine sullo schermo di un computer o realizzare stampe di grandi formati. Le immagini acquisite con Pixel Shift Resolution System si possono salvare anche come file di formato RAW. Potete sviluppare questi file già all'interno della fotocamera, regolando i parametri oppure attivando e disattivando l'effetto Pixel Shift Resolution nel creare una nuova immagine.

Usando questo sistema, si consiglia l'utente di stabilizzare al meglio la fotocamera su un treppiede in fase di ripresa, impostando il modo di scatto su autoscatto o telecomando, oppure usando la funzione di sollevamento dello specchio.
Con soggetti in movimento o fotocamera poco stabile, l'effetto desiderato potrebbe non essere raggiunto.

Pixel Shift Resolution
Scatto normale
Informazioni sul colore ottenute
Informazioni sul colore ottenute
Eseguendo quattro scatti in sequenza, ciascun pixel ricava informazioni su luminosità e colore RGB.
Per ciascun pixel, si hanno informazioni sulla luminosità di un solo colore.

*Si ottiene alta risoluzione e sfumature progressive, perché l'immagine è generate da informazioni su colore e luminosità con elevatissimo potere risolvente.
*Non si generano falsi colori e moiré perché non viene eseguita interpolazione tra i pixel.
Dato lo schema del filtro colore RGB, la risoluzione per ciascun colore è 1/2 per il verde (G) e 1/4 per il rosso (R) e il blu (B).

Trattamento di demosaicizzazione

Vengono stimati i pixel mancanti in riferimento al pixel contiguo e a informazioni sui contorni (interpolazione).

Nei casi di differenza tra i colori stimati e quelli effettivi, si hanno falsi colori e moiré.

*Le immagini hanno solo scopo illustrativo.

Funzione di correzione del movimento
Scattando un'immagine con Pixel Shift Resolution System, la K-1 fornisce una nuova funzione di correzione del movimento. Attivando questa funzione, la fotocamera rileva automaticamente l'entità del movimento del soggetto durante la ripresa continua e minimizza gli effetti negativi durante il processo di sintesi.*
* Il movimento potrebbe non essere corretto in modo sufficiente quando il soggetto si sposta in certe direzioni e con determinati schemi. Questa funzione non garantisce che il movimento sia adeguatamente corretto con tutti i soggetti.
Simulatore di filtro AA
Meccanismo allo stato per minimizzare moiré e falsi colori

Sfruttando il meccanismo SR della fotocamera per applicare vibrazioni microscopiche al sensore immagine, l'originale simulatore di filtro AA (anti-aliasing)* di PENTAX è efficace nel ridurre al minimo il moiré e i falsi colori sui contorni dell'immagine, problemi comuni con soggetti dotati di trame fini. La K-1 permette di riprodurre fedelmente le vostre intenzioni creative sull'immagine acquisita, simulando l'effetto del filtro AA per immagini ben bilanciate, oppure scegliendo il modo senza filtro AA per il massimo potere risolvente.

*Questa funzione opera in modo più efficace con tempi di posa pari a 1/1000 o più lenti.
*Questa funzione non si può combinare con alcuni modi di ripresa.
Principio del filtro AA ottico
Principio del simulatore del filtro AA

Correzione delle aberrazioni ottiche e delle frange di colore*
Nitidezza Fine e Nitidezza Extra

Alta qualità nella di riproduzione sull'intero campo immagine, con efficace compensazione delle aberrazioni
Strumenti di esaltazione della nitidezza per migliorare nettamente la resa dell'immagine con molti pixel

La K-1 compensa efficacemente la distorsione, la vignettatura e l'aberrazione cromatica causata da specifiche proprietà ottiche, acquisendo immagini di alta qualità e nitide fino ai bordi. Compensa perfino le frange colorate in fase di conversione dei dati RAW.
*Disponibile in combinazione con obiettivi delle serie D FA, DA, DA L e FA. Tuttavia, alcuni di questi obiettivi possono non essere compatibili con queste funzioni.

Non importa quanti pixel e quanto potere risolvente possa fornire il sensore: l'immagine può apparire di bassa risoluzione se le linee che descrivono i soggetti sono troppo spesse. La funzione Nitidezza Fine della K-1 contorna il soggetto con linee più sottili e naturali di quelle create dalla normale elaborazione per dare un'immagine di alta qualità e con dettagli fini. Così potete creare opere d'arte con soggetti delineati in modo fedele. La K-1 fornice anche la funzione Nitidezza Extra, che enfatizza in modo più marcato il contorno del soggetto e con linee più fini, utile in particolare con soggetti a basso contrasto.
La K-1 supera le più ostili condizioni in esterni, come maltempo, oscurità e temperature di congelamento.

Meccanismo antivibrazioni SR II incorporato
Il primo sistema antivibrazioni al mondo su cinque assi e con cinque stop di compensazione*
Il sistema antivibrazioni a spostamento del sensore di PENTAX è stato perfezionato per fornire la compensazione ottimale per tutti gli obiettivi usati a mano libera. Il sistema di nuova generazione SR II (Shake Reduction II) impiega un meccanismo che opera su cinque assi per compensare i tremolii causati dalle traslazioni in orizzontale e in verticale** (spesso presenti in macrofotografia) e quelli di rollio, difficili da gestire con gli stabilizzatori inseriti negli obiettivi, in aggiunta ai più comuni spostamenti di beccheggio e imbardata. L'unità SR II è controllata con grande precisione fin dall'accensione della fotocamera e fornisce un ampio campo di compensazione — fino a cinque tempi di posa*** — per espandere i limiti della ripresa a mano libera.
*Per una reflex digitale di pieno formato 35mm, a febbraio 2016 (in base a verifiche di RICOH IMAGING).
**Nelle riprese Live View, questo meccanismo non compensa il tremolio associato allo spostamento orizzontale e verticale.
*** Misurato in conformità alle norme CIPA, usando un obiettivo HD PENTAX-D FA 28-105mm F3.5-5.6ED DC WR alla lunghezza focale di 105mm.

SR: OFF

SR: ON

SR: OFF

SR: ON
Compatibile con riprese in panning

Effettuando un panning, il meccanismo controlla in modo efficiente l'unità SR per rilevare la direzione del movimento della fotocamera, compensando tutti gli altri spostamenti. Grazie a questo, la K-1 cattura splendide immagini ad alta risoluzione tanto nelle riprese normali quanto nel panning, senza dover effettuare specifiche selezioni.

Luce operativa ausiliaria
A supporto dell'impiego al buio
Quattro luci operative sono disposte in modo strategico intorno al corpo macchina:nella zona superiore della baionetta, dietro il monitor LCD, in corrispondenza dello slot per schede di memoria e alla presa per cavo di scatto. Premendo il pulsante di illuminazione, potete accenderle* per facilitare le sostituzioni dell'obiettivo e della scheda di memoria, gestire l'uso dei comandi oltre e alla rimozione del cavo di scatto, per maggiore efficienza e praticità nelle riprese notturne in esterni e con soggetti scarsamente illuminati in interni.
* Le luci a LED si possono accendere e spegnere separatamente. L'impostazione predefinita le prevede tutte spente.

Sopra la baionetta

Dietro al monitor LCD

Agli slot per le schede

Alla presa per cavo di scatto
AE/AF di alta precisione con illuminazione –3EV
Monitor LCD ideale anche in esterni

Accuratezza nell'esposizione automatica e nell'autofocus, anche al buio
Impostazione della luminosità del monitor LCD con una sola azione
Un livello d'illuminazione di –3EV rende difficile vedere un soggetto ad occhio nudo e praticamente impossibile una messa a fuoco manuale di precisione. Anche in condizioni d'illuminazione così scarsa, la K-1 assicura precisione nell'esposizione automatica e nell'autofocus.* Grazie all'algoritmo perfezionato, è stato ampiamente ridotto il tempo di risposta dell'autofocus con soggetti scarsamente illuminati. Insieme all'altissima risoluzione, la K-1 fornisce prestazioni eccezionali nelle riprese in luoghi poco illuminati.
Con la sola pressione di un pulsante, il nuovo modo Outdoor View Setting della K-1 visualizza cinque impostazioni della luminosità sul monitor LCD, permettendovi di impostare facilmente e velocemente la luminosità desiderata per una data situazione — aumentando la luminosità del monitor con luce solare abbagliante o riducendola sotto i cieli stellati.

* Lettura della luce misurata a ISO 100 e con obiettivo 50mm F1,4; messa a fuoco misurata a ISO 100, a temperatura ambiente e con i 25 sensori intermedi.

Visione in esterni??2

Visione in esterni?+2
Affidabile costruzione a tenuta di polvere e intemperie
Sistema di acquisizione immagine a prova di ambiente, con obiettivo WR ( Weather Resistant)
Combinando le 87 guarnizioni di tenuta della K-1 e la sigillatura dell'impugnatura portabatteria opzionale D-BG6 si previene l'intrusione dell'acqua e della polvere all'interno. Montando un obiettivo serie AW o WR,* la K-1 e l'obiettivo formano un notevole sistema di imaging digitale totalmente resistente ai più impegnativi fattori ambientali.
* AW significa All Weather (costruzione a tenuta di polvere e intemperie), mentre WR significa Weather Resistant (costruzione semplificata resistente alle intemperie).

Costruzione a prova di freddo a –10°C
Meccanismo DR II (Dust Removal II)
Affidabilità senza pari verificata nelle più severe condizioni di prova
Efficace rimozione delle particelle estranee dal sensore immagine
Anticipandone l'uso in climi freddi, PENTAX ha assoggettato la K-1 a severi test ambientali a temperature fino a –10°C, raccogliendo un'ampia mole di dati sulla precisione operativa, la risposta e la stabilità dei meccanismi e dei circuiti, oltre alle fluttuazioni nel voltaggio della batteria.* Il risultato è che la K-1 assicura un'operatività impeccabile ed esente da problemi anche a temperature di congelamento.
Usando un elemento piezoelettrico, questo meccanismo innovativo applica vibrazioni ultrasoniche al vetrino ottico anteposto al sensore immagine. Questo rimuove efficacemente tutte le particelle di polvere aderenti alla superficie del sensore immagine e previene l'apparizione delle antipatiche macchie di polvere sulle immagini acquisite.
Alle basse temperature, le prestazioni delle batterie calano drasticamente. Nell'uso in climi freddi, tenete una batteria di scorta al caldo sotto gli abiti per assicurare la continuità d'uso.

Corpo macchina rigido e durevole
Gruppo otturatore di lunghissima durata
Struttura a guscio in lega di magnesio con telaio metallico
Sopporta 300.000 cicli di scatto per un uso professionale
L'esterno della K-1 è realizzato in leggera e rigidissima lega di magnesio, che fornisce un'ottima resistenza agli urti e proprietà di schermatura elettromagnetica. Insieme ad un telaio metallico di alta rigidità che porta i componenti principali, la K-1 forma una struttura composita che assicura durata e affidabilità eccezionali.
Dopo una serie di severi test di prestazioni, l'otturatore della K-1 ha dimostrato un'eccezionale durata sopportando un totale di 300.000 cicli di scatto. Assicura l'eccezionale precisione operativa e la straordinaria durata richieste dalla più impegnativa attività professionale.

Innovative funzionalità di supporto alla ripresa per catturare accattivanti capolavori

Versatile monitor inclinabile
Innovativo meccanismo per inclinare il monitor su qualsiasi angolazione desiderata mantenendolo sull'asse ottico

Per mantenere allineata la linea di visione del fotografo con l'asse ottico della fotocamera offrendo flessibilità nella regolazione dell'angolo, PENTAX ha progettato un monitor LCD ideale per la K-1 creando un innovativo meccanismo che supporta il monitor con quattro sostegni. Questo monitor ottiene due risultati difficili, non raggiunti dalle soluzioni tradizionali: nessuna deviazione dall'asse ottico e inclinazione senza limitazioni in tutte le direzioni, orizzontali come verticali. Potete perfino sollevarlo di circa 90 gradi per fotografare dal basso o all'altezza della vita.

?Inclinazione verticale: circa 44°
(Ripresa all'altezza della vita: circa 90°)
?Inclinazione orizzontale: circa 35°
Monitor LCD Air Gapless
Il monitor LCD Air Gapless della K-1 applica una speciale resina tra il pannello protettivo e lo schermo LCD, per ridurre in modo sostanziale i riflessi interni. Insieme alla funzione Outdoor View Setting, assicura eccellente visibilità anche in piena luce solare.

Ripresa Live View
Regolazione automatica dell'orizzonte e regolazione della composizione
Varietà di strumenti per assistere la fotografia creativa
Pratici strumenti per comporre immagini equilibrate
In modalità Live View, la K-1 fornisce un'ampia varietà di strumenti dedicati alla ripresa. Grazie al monitor LCD ad inclinazione flessibile, potete vedere chiara